ItaliaOggi Scuola – Chi lavora da remoto deve garantire la massima riservatezza Come delimitare le responsabilità personali, anche erarali di Antonio Ciccia Messina

Spread the love

Spada di Damocle “privacy” sul lavoratore agile. Il personale della scuola, che lavora da remoto, deve garantire la più assoluta riservatezza, soprattutto quando utilizza dispositivi personali. Altrimenti l’accordo individuale salta e si ritorna in presenza. È quanto…

Fonte originale dell’articolo:
Altro qui:
Chi lavora da remoto deve garantire la massima riservatezza Come delimitare le responsabilità personali, anche erarali
La pagina Feed Rss che ha generato l’articolo:
https://rss.app/feeds/cNo0PSo36R0mJ2K5.xml
Fonte dell’immagine digitale:
https://static.italiaoggi.it/io/img/splash-amp.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.