Facebook, Instagram e WhatsApp Down, malfunzionamento in Europa

Spread the love
Boom di supplenti, la scuola torna a 70 anni fa

Migliaia di utenti segnalano il tilt dei principali social e della app di messaggistica. Il disservizio, a un mese dal blocco più lungo della storia, è durato circa tre ore

Prima il rallentamento, poi il blocco. Dalle ore 12 circa sono stati tantissimi a registrare il malfunzionamento dei principali social – sia da computer fisso che da cellulare – che sono tornati a funzionare quasi dovunque dopo le 15.

Da Facebook fanno sapere: “Siamo a conoscenza del fatto che alcune persone stanno riscontrando dei problemi ad accedere alla famiglia  delle App Facebook. Siamo al lavoro per risolvere l’inconveniente quanto prima”. Ma non sono ancora chiare le ragioni del guasto. 

Il down arriva a un mese dal blocco più lungo della storia dei social che per oltre quattordici ore tenne il mondo offline. Il motivo venne attribuito a un problema ai server e fu esclusa l’ipotesi di un attacco hacker. Tutte le piattaforme sono di proprietà di Facebook che sta lavorando all’integrazione delle tre, in modo che gli utenti dell’uno o l’altro servizio possono scambiarsi messaggi tra di loro senza limite.

Secondo il sito DownDetector, che monitora le segnalazioni degli utenti nel mondo, il disservizio di domenica 14 aprile – localizzato inizialmente tra Stati Uniti ed Europa – si è poi concentrato soprattutto in Europa e nel sud-est asiatico, in particolare in Malesia.

Giù dunque Instagram, Facebook, incluso il servizio di chat Messenger, e giù anche la app di messaggistica che ha registra il maggior numero di problemi in Italia, con picchi su Roma, Milano e Palermo e in Europa, tra Londra e Rotterdam. Sia Instagram che WhatsApp fanno parte del gruppo Facebook Inc. rispettivamente dal 2012 e dal 2014.  

E’ stato ancora una volta Twitter ad accogliere i tanti rimasti orfani della condivisione e in pochi minuti #facebookdown, #instagramdown e #whatsappdown sono diventati trendig topic. A seguire anche #Zuckerberg è entrato nella lista dei temi più caldi del social. 

da Repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.