Concorso DSGA: Verso la prova scritta: durata, articolazione e punteggio

Concorso DSGA: Verso la prova scritta: durata, articolazione e punteggio
Spread the love

In attesa della graduatoria delle prove preselettive

I candidati che avevano presentato domanda di partecipazione erano quasi 103 mila, il che significava che la preselettiva avrebbe escluso 97 mila partecipanti e ammesso alla prova scritta concorso DSGA circa 6 mila candidati. In realtà le cose starebbero diversamente: secondo quanto segnalato alla nostra redazione, gli assenti alla prova preselettiva avrebbero superato oltre il 50%, regalando una speranza in più ai partecipanti di essere ammessi alla prova scritta concorso DSGA. In attesa di conoscere i dati ufficiali relativi alla partecipazione delle tre giornate di preselettiva e l’uscita delle graduatorie, Tuttoscuola spiega in cosa consisterà la prova scritta concorso DSGA.

Prova scritta concorso DSGA: durata e articolazione

La prova scritta concorso DSGA si articola in due diverse prove.
La prima prova è costituita da 6 domande a risposta aperta, volta a verificare la preparazione dei candidati sugli argomenti indicati nell’allegato B del decreto ministeriale.
La seconda prova è teorico-pratica e consiste nella risoluzione di un caso concreto attraverso la redazione di un atto su uno degli argomenti indicati nell’allegato B del decreto ministeriale.
Ciascuna prova scritta concorso DSGA ha una durata di 180 minuti.

Prova scritta concorso DSGA: punteggio e ammissione alla prova orale

A ciascuna delle prove scritte è assegnato un punteggio massimo di 30 punti. A ciascuno dei sei quesiti a risposta aperta di cui si compone la prima prova scritta, è assegnato un punteggio compreso tra zero e 5 che sia multiplo intero di 0,5. Alla prova teorico pratica è assegnato un punteggio compreso tra zero e 30. Accedono alla prova orale i candidati che abbiano conseguito, in ciascuna delle prove, un punteggio non inferiore a 21/30. Il punteggio delle prove scritte è dato dalla media aritmetica dei punteggi conseguiti in ciascuna delle prove.

Pietro Guerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.